Isole Eolie: un capodoglio viene messo in salvo dai soccorsi.

Tutto è accaduto la mattina del 26 giugno nelle acque delle isole Eolie, quando la Guardia Costiera di Lipari è stata allertata dalle biologhe del Centro recupero tartarughe dell’isola di Filicudi della presenza di un grande cetaceo in evidente stato di difficoltà.

Si trattava di un capodoglio, un esemplare  maschio della lunghezza di circa 10 metri, aveva la pinna caudale completamente avvolta in una rete da pesca.

Immediatamente,  sul posto è arrivata la motovedetta CP 322 della Guardia Costiera di Lipari, che verificate le condizioni difficili in cui si trovata il povero capodoglio, ha avviato tutte le procedure di salvataggio del mammifero. 

Sul posto c’erano anche una squadra di subacquei locali, che, dopo un’ora di duro lavoro a circa 2 metri di profondità, è riuscita a rimuovere la rete dalla pinna caudale dell’animale, lasciandolo libero di muoversi.

Alla fine delle operazioni di salvataggio, il capodoglio è stato tenuto sotto osservazione per accertare che non vi fossero evidenti problemi di salute. 

Finalmente, il capodoglio è stato rilasciato libero per ricongiungersi agli altri tre esemplari che per tutto il tempo lo avevano atteso a distanza.

E ora diamo spazio alle incredibili immagini del salvataggio. 

Share:


News Correlate

Restituiamo agli animali il loro habitat naturale. Riduciamo la plastica.

La foto di Onofrio Pinto ha catturato anche la nostra attenzione. Ci troviamo...

Covid-19. Il virus è rilevabile fino a 3 giorni sulla plastica.

E’ plausibile il contagio tramite aerosol e superfici inanimate di SARS-CoV-2, dato che...