I nostri consigli per una Pasqua in stile green.

Tra qualche giorno è Pasqua e, come la tradizione vuole, sulle tavole degli italiani non mancheranno le classiche colombe e le uova di cioccolato per i bambini.

Anche per questa occasione di condivisione, AMI, Ambiente Mare Italia invita tutti a “non fare la festa all’ambiente”. Basterebbero, infatti, pochi e semplici accorgimenti per rendere la nostra Pasqua più green. 

Di seguito i nostri suggerimenti: 

prima di tutto attenzione al packaging delle uova di cioccolato. Le confezioni delle uova dai colori sgargianti, tanto amate dai più piccoli, sono spesso composte da materiali di plastica, così come il bicchiere che sostiene l’uovo, nonché l’imballaggio della sorpresa contenuta all’interno dell’uovo. 

Ovviamente non si chiede di rinunciare all’uovo di Pasqua, ma ad esempio potremmo adoperare tutti questi scarti nella realizzazione di lavori creativi, anziché disperderli nell’ambiente.

Ad esempio, il packaging delle uova di cioccolato potrebbe essere utilizzato per realizzare degli aquiloni, oppure per realizzare dei festoni per i compleanni.  Mentre il contenitore di plastica che contiene l’uovo potrebbe essere riutilizzato come porta oggetti preziosi ecc. Insomma, con un pizzico di creatività, si possono trovare tante idee divertenti per trascorrere del tempo con i nostri bambini, salvaguardando l’ambiente. 

Per chi invece può rinunciare al classico uovo pasquale, suggeriamo di preparare l’uovo di cioccolato in casa. In questo modo i nostri bambini saranno ancora più felici. 

E infine per gli appassionati del picnic di pasquetta suggeriamo di: 

ridurre l’uso di posate, piatti e bicchieri monouso prediligendo le soluzioni lavabili, oppure sul mercato è possibile trovare tante soluzioni di posate, piatti e bicchieri biodegradabili monouso.

Portare per il picnic 3/4 caraffe da riempire con acqua e succhi di frutta. Pesano un po’, ma il pianeta vi ringrazierà.

E per finire come ad ogni festa che si rispetti non possono mancare delle prelibatezze da mangiare. Il nostro consiglio è quello di preparare il buffet in casa, per evitare il trasporto di cibi e bevande in imballaggi inutili, facendo sempre attenzione ad utilizzare, anche per il trasporto, materiali biodegradabili o lavabili. E non dimenticate le buste biodegradabili per i rifiuti. 

Detto questo non possiamo che augurare a tutti una buona Pasqua green. 

Share:


News Correlate

Dallo studio delle proteine, nasce un nuovo materiale simile alla plastica e resistente come la seta di ragno.

Non tutti conosciamo le incredibili proprietà della seta dei ragni. Grazie alla sua...

Un mare da salvare

La plastica è ovunque, ma oggi vogliamo andare in una delle località più...