Plogging, il nuovo sport che fa bene all’ambiente

E’ possibile essere eco-sostenibili anche quando si pratica dello sport all’aria aperta. In due semplici parole “corri e raccogli” ovvero in un’unica parola inglese, plogging. Si tratta di  una nuova pratica sportiva nata in Svezia e che fa bene non solo al corpo e alla mente, ma anche all’ambiente.  

L’idea, tutta social, è stata diffusa attraverso i social network dallo svedese Erik Ahlstrom che circa due anni fa, ha iniziato a ripulire le strade della sua città, Stoccolma, praticando jogging.

Grazie alle foto pubblicate sulle sue pagine social, la sua esperienza è diventata virale in tutto il mondo e anche in Italia. Si legge dagli organi di stampa che le prime città italiane che hanno aderito all’iniziativa sono state Milano, Bologna, Bergamo, Firenze e Monza. 

Per ploggare basta portare con se, durante l’attività sportiva, una busta e dei guanti. 

Per saperne di più e per partecipare ad una delle nostre iniziative eco-sostenibili, scrivete a noplastic@ambientemareitalia.org Tel +39 063213805.

C’è un’Italia che ha capito, facciamola crescere insieme. Scopri i nostri progetti.

Share:


News Correlate