GESESA aderisce a LiberAmi dalla plastica.

L’inquinamento di materiali plastici e microplastici rappresenta il maggior pericolo di inquinamento per i nostri mari e oceani. I tempi di biodegradabilità degli oggetti di plastica sono lunghissimi, da 100 a 1.000 anni.

GESESA, la società del Gruppo Acea che gestisce il servizio idrico integrato a Benevento, ha sottoscritto con noi proprio in questi giorni un protocollo d’intenti, aderendo così alla nostra campagna “Liberami dalla Plastica”.

L’adesione a questa campagna fa sì che GESESA sia geolocalizzata sulla prima mappa italiana ecosostenibile, in cui vengono geolocalizzate tutte le realtà, che come noi hanno scelto di “Liberarsi dalla Plastica”.

GESESA con questo “Si” al Plastic Free si impegna a ridurre immediatamente l’uso dei prodotti in plastica monouso e degli imballaggi di plastica. Come?  Dapprima Invitando tutti i suoi dipendenti ad utilizzare una borraccia per consumare bevande, eliminando tutti i prodotti monouso come cannucce, buste, stoviglie, posate e palette di plastica, limitando ove possibile tutti i prodotti con imballaggi e promuovendo materiali alternativi.

Inoltre, l’azienda promuoverà campagne informative per promuovere verso i propri dipendenti e verso gli stakeholders, politiche di riduzione della plastica.

“Non possiamo che manifestare il nostro apprezzamento per la campagna “Liberami dalla Plastica” e per le iniziative dell’Associazione AMI- dichiara Vittorio Cuciniello, Amministratore Delegato di GESESA. La nostra azienda, punta ad essere una realtà sostenibile e queste iniziative, servono, per dare una forte spinta al cambiamento che va sempre di più verso il rispetto per l’ambiente. Tutti possiamo portare avanti azioni, per liberare il nostro pianeta dall’inquinamento da plastica”. 

“Siamo fieri di avere GESESA all’interno della nostra mappa, ha commentato il Presidente di AMI Alessandro Botti. “E sono certo sia solo l’inizio di un percorso che auspico ci vedrà insieme nella realizzazione di iniziative di sensibilizzazione e divulgazione in tema di tutela ambientale sempre più efficaci e diffuse. L’impegno alla promozione della nostra campagna nazionale– ha aggiunto il Presidente di AMI – rappresenta per tutti noi un prestigioso riconoscimento e un impulso a proseguire la nostra opera di sensibilizzazione, informazione e geolocalizzazione di tutte le realtà che come GESESA hanno scelto di migliorare il pianeta insieme a noi”.

Anche voi potete fare come GESESA. Per scoprire come fare ad essere geolocalizzati all’interno di LiberAmi dalla plastica, scriveteci! noplastic@ambientemareitalia.org

Photo by Brian Yurasits on Unsplash

Share:


News Correlate

Il Po d’AMARE. Un progetto di raccolta e recupero della plastica.

Si è conclusa da poco la sperimentazione di uno dei più innovativi sistemi...

Sanremo e ambiente: il premio della critica giovani va ad una band tutta green.

Apprendiamo dagli organi di stampa che il “Premio della Critica Giovani” Mia Martini”...

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Add Comment *

Name *

Email *

Website *