Come organizzare una festa per i bambini plastic free.

AMI, Ambiente Mare Italia suggerisce qualche idea per organizzare le feste dei bambini, riducendo il più possibile l’uso della plastica. Si tratta di 5 pratici consigli per aiutare i genitori ad organizzare le feste di compleanno per i loro bambini senza “fare la festa all’ambiente”.

I più fortunati sono i bambini nati in primavera/estate che possono festeggiare il loro compleanno al parco, mentre i nati in autunno/inverno dovranno festeggiare in un ambiente al chiuso. 

In entrambi i casi, è uso comune prediligere le classiche posate monouso in plastica, che, purtroppo, hanno causato negli anni gravi danni all’ambiente e in particolare all’ecosistema marino, ogni anno minacciato da milioni di tonnellate di plastica.

Cari genitori, niente panico! Di seguito 5 semplici trucchi per organizzare una festa a “impatto zero per l’ambiente e per il mare”, ma indimenticabile per i vostri bambini.

  1. Invito di compleanno – Partiamo dall’invito di compleanno. Realizzare l’invito per i vostri invitati con un disegno personalizzato realizzato dal festeggiato. Il tema della festa potrebbe essere “un mare libero dalla plastica”. In questo modo anche gli altri genitori saranno invitati simbolicamente a partecipare al tema ecosostenibile, rinunciando all’uso della plastica nella scelta dei regali e nei materiali utilizzati per realizzare i pacchetti regalo.                                                                                                                
  2. Come apparecchiare la tavola – Ridurre l’uso di posate, piatti e bicchieri monouso prediligendo le soluzioni lavabili. Qualora si trattasse di una festa al parco, sul mercato è possibile trovare tante soluzioni di posate, piatti e bicchieri biodegradabili monouso. E se questi prodotti sono venduti ancora a caro prezzo, basta procurarsi una tantum dei piatti e bicchieri in bambù lavabili da utilizzare propio per queste occasioni.
  3. Bevande –Portate 3/4 caraffe da riempire con acqua e succhi di frutta. Pesano un po’, ma il pianeta vi ringrazierà.
  4. Cibo – Come ad ogni festa che si rispetti non possono mancare prelibatezze da mangiare. Il nostro consiglio è quello di preparare il buffet in casa, per evitare il trasporto di cibi e bevande in imballaggi inutili, facendo sempre attenzione ad utilizzare, anche per il trasporto, materiali biodegradabili o lavabili. E non dimenticate le buste biodegradabili per i rifiuti. 
  5. Decorazioni –Evitare festoni che contengono plastica e se proprio non potete rinunciare ai palloncini, è bene sapere che sul mercato esistono dei palloncini in lattice al 100% e biodegradabili.

E per non annoiarsi, durante la festa potete inventare giochi divertenti come il gioco dei travestimenti o della caccia al tesoro in tema  “un mare libero dalla plastica” oppure portate con voi ( se siete all’aria aperta) un enorme lenzuolo bianco da far dipingere ai bambini con le onde del mare. 

Basta un piccolo gesto per riappropriarci di “un mare libero dalla plastica”. Scopri come fare per sostenerci, adottando una nostra idea.

Share:


News Correlate

Restituiamo agli animali il loro habitat naturale. Riduciamo la plastica.

La foto di Onofrio Pinto ha catturato anche la nostra attenzione. Ci troviamo...

Un mare da salvare

La plastica è ovunque, ma oggi vogliamo andare in una delle località più...