A Palazzolo Acreide, più acqua meno plastica.

La pasticceria Corsino è stata la prima azienda che ci ha chiesto di entrare a far parte di LiberAmi dalla Plastica. Ma questa storica pasticceria siciliana di Palazzolo Acreide, fondata nel 1868, sta facendo molto di più per il suo comune.

Ne abbiamo parlato con la dott.ssa Marcella Monaco, del team della pasticceria. 

“Prima di tutto abbiamo raccolto 150 della nostra storia in un volume, racconta la dott.ssa Marcella Monaco. “Il caffè Corsino a Palazzolo Acreide” è un libro scritto da Luigi Lombardo che nasce con l’obiettivo di devolvere il ricavato della vendita all’intera comunità di Acreide. Con i fondi raccolti, abbiamo dato vita così ad una “Fontana” pubblica con l’idea di erogare al pubblico un’acqua osmotizzata e purificata tramite lampade UV, secondo moderni processi, in grado di restituire un’acqua potabile a costo zero per i cittadini di Acreide e per i suoi visitatori. Il motto che ci ha guidati in questa iniziativa per il bene comune è “più acqua e meno plastica”.

La scultura che adorna la Fontana è stata realizzata dai fratelli Alibrìo [Salvo e Federico], insieme a Vanessa Bonino sviluppa il mito dell’acqua, elemento femminile per eccellenza, simbolo di purezza e di vita feconda.

Leggiamo sulla pagina Facebook della pasticceria Corsino che l’opera è stata realizzata “in pietra calcarea locale ed è composta da due elementi: il primo è la ninfa delle acque, che sottolinea il profondo legame dell’acqua e della terra (elemento femminile); il secondo è il globo lunare che cattura i raggi del sole (elemento maschile) e vivifica l’acqua con la luce del giorno. Lo stesso effetto si avrà con le notti di luna piena, dove il globo richiamerà la “casta” luce lunare e si illuminerà di luce naturale”

Chiediamo a Marcella: “quali sono ora i progetti futuri della pasticceria Corsino per la tutela ambientale?”

“Abbiamo eliminato circa il 70% di plastica monouso dalla nostra attività, continua la dott.ssa Monaco. “Continueremo ad impegnarci nei confronti dell’ambiente  fornendo al nostro consumatore finale supporti totalmente riciclabili o compostabili (vassoi, porta torte etc).

“La fontana funziona alla grande, abbiamo già fatto un primo monitoraggio e risulta un prelievo di circa 100 lt di acqua al giorno, questo significa 2.000 bottiglie da un litro in meno”.

Ci auguriamo che la pasticceria Corsino sia di esempio per tanti che come noi credono  in un futuro libero dalla plastica.

Se anche tu hai un’impresa e vuoi entrare su liberamidallaplastica.it contattaci e scrivici noplastic@ambientemareitalia.org

Insieme faremo la differenza.  

Share:


News Correlate

La storia di Gabriele e della tartaruga intrappolata nella plastica

Ci ha commossi la storia del piccolo Gabriele, che la scorsa settimana ha...

Gli alberi mangia plastica

Si continua tanto a parlare di plastica e tutti, istituzioni, aziende e cittadini...

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Add Comment *

Name *

Email *

Website *